REAL RUNNING, CORSA NATURALE


Presentiamo con piacere un’altra puntata della Rubrica scegli la scarpa, presentata dallo staff del negozio UN SESTO ACCA 

Ciao a tutti evviva. Ecco nuovi elementi e strumenti da inserire nella corsa si tratta di  supporti ideali per rafforzare i muscoli delle gambe e correre per boschi e prati e argini inoltre, grazie al terreno cosi’ vario viene allenata anche la coordinazione. La corsa su terreno morbido e il continuo cambio della lunghezza del passo costringono anche i muscoli delle gambe meno allenati a muoversi  e ciò impedisce lo squilibrio muscolare e influenza in maniera positiva la tecnica di corsa.

La corsa all’aperto inoltre ottimizza anche il sistema cardio-circolatorio grazie al continuo cambio d’intensità, durante il “gioco” con il terreno e correndo in salita oppure in discesa anche il muscolo del cuore viene allenato al meglio. Questa è la tecnica più antica della corsa-FARTLEK O SPEED PLAY va orientata bene al fine di poter permettere al corridore di ritornare alla origini della corsa naturale.

Le varie aziende specializzate nel running hanno perciò cominciato ad inserire nuovi prodotti volti a favorire questa condizione. Brooks, Nike, Saucony, Adidas hanno inserito nelle loro collezioni dei modelli molto minimali che consentono al piede di essere più a contatto con il terreno offrendo cosi’ la possibilità di “sentire” il piede, di “usare” il piede coinvolgendo anche tutto il resto del corpo in un movimento nuovo.

Per esempio Brooks ha lanciato una linea di calzature denominata PURE PROJECT che si allinea a questa tendenza : il modello PURE FLOW, ecco la sua descrizione :
Fluidità al movimento – PureFlow offre un perfetto equilibrio per podisti neutri. Senti la corsa senza però rinunciare all’ammortizzazione dinamica. Il Navband garantisce il giusto sostegno al dorso del piede garantendo così una piacevolissima sensazione di comfort.

Nella fattispecie sono state definite alcune categorie per delineare questi nuovi concetti :

BAREFOOT : sono le calzature che riproducono in maniera piu’ fedele l’appoggio del piede nudo e sono quindi le piu’ estreme. Adatte per percorsi brevi e per tonificare il piede e il resto del corpo.

EASY TRAINING : modelli più strutturari e protettivi per correre con maggior tranquillità come complementari alle abituali scarpe d’allenamento.

RACING : scarpe dal peso leggero con caratteristiche di reattività e adatte per gareggiare.

                                                                                              UN SESTO ACCA

SPECIFIC TECHNICAL

                                                                                              Damin Luca

                                                                                            Zanetti Alberto                                                                                              

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 4 =