PAROLA AL VICEPRESIDENTE


Oggi diamo la parola a qualcuno che solitamente parla poco, qualcuno che lavora da anni per il buon andamento della squadra e che è sempre presente anche se raramente è citato su questo sito perchè (per un fastidioso infortunio) corre poco. Stiamo parlando di Stefano, il nostro Vicepresidente. “Che dire, non sono abituato a parlare tanto o a fare grandi proclami ma non potevo tirarmi indietro, sento questa squadra come qualcosa di mio, sia per senso di appartenenza sia perchè ho contribuito a farla nascere e crescere. Quindi molto volentieri metto a disposizione la mia voce sulle pagine del nostro sito e poi… essendo Vicepresidente ha degli obblighi istituzionali da cui non posso esimermi…” Scherzi a parte per Stefano l’essere Vicepresidente è un grande onore “E’ un ruolo che ricopro con grande passione e serietà perchè so bene quanto impegno ci vuole per far crescere una società ma non ne sento la pressione: è una responsabilità che non mi pesa, ho trovato naturale darmi da fare in prima persona per far succedere le cose. Anche perchè io posso dire che, nel bene e nel male, sono sempre stato presente, nei momenti belli come in quelli più difficili, quando l’entusiasmo ci faceva fare grandi progetti e quando qualche delusione ci faceva pensare che forse si poteva anche mollare.” Stefano è anche un pò la memoria storica del gruppo perchè è stato tra i promotori della nascita della squadra e vederla crescere gli ha dato più di qualche soddisfazione. “Si posso dire che che c’ero quando è nata l’idea e ci sono ancora che quell’idea ha macinato  migliai di km, come ho detto non sono mancati i momenti difficili ma sono sicuro che il futuro ci sorride e questo mi fa enorme piacere. Mi fa piacere vedere come siamo riusciti ad avvicinare alla corsa gente nuova e allo stesso tempo siamo riusciti a migliorare il livello dei nostri agonisti. Mi fa piacere sentire i commenti di quelli che corrono con noi la domenica, il nostro gruppo si fa notare e attira le simpatie degli altri (non è facile!); mi fa piacere vedere tanti giovani e tante donne vestire i nostri colori. L’unica cosa che mi spiace è essere costetto al palo per colpa di un problema al piede, ma in fondo così ho più tempo per godermi le gare da fuori!” E’ sì, perchè Stefano nonostante non abbia mai corso quest’anno è stato tra i più presenti sui campi di gara, da queste cose si capisce cosa significhi per lui dire che “crede nella San Rocco.” Salutiamo Stefano sicuri di rivederlo presto le scarpe da corsa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 2 =